z

Diagnosi DSA

Comprendere i Disturbi Specifici dell'Apprendimento e come affrontarli

Dsa:

Cos'è il DSA?

I Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) sono un gruppo di disturbi che influenzano la capacità di una persona di leggere, scrivere, fare calcoli matematici o coordinare i movimenti (disprassia). I DSA includono la dislessia, la disortografia, la disgrafia e la discalculia. Questi disturbi non sono legati all'intelligenza, alla motivazione o alle opportunità educative, ma sono causati da differenze nel modo in cui il cervello elabora le informazioni.

Disortografia

La disortografia è un disturbo specifico della scrittura che si manifesta con difficoltà nella correttezza ortografica delle parole. Le persone con disortografia possono commettere errori frequenti e sistematici nella scrittura di lettere, parole e frasi. Gli errori comuni includono l'inversione di lettere, omissioni, aggiunte, sostituzioni di lettere e difficoltà nell'uso delle regole grammaticali. Questo disturbo non è dovuto a problemi di intelligenza o di esposizione linguistica, ma a una difficoltà nel processare e memorizzare le regole ortografiche.

Disgrafia

La disgrafia è un disturbo della scrittura che influisce sulla qualità grafica del testo scritto. Le persone con disgrafia hanno una scrittura manuale disordinata e illeggibile, che può risultare difficilmente comprensibile anche per loro stessi. Questo disturbo può includere una cattiva impugnatura della penna, una postura scorretta, una pressione inadeguata sulla carta e una lentezza eccessiva nella scrittura. La disgrafia può essere dovuta a difficoltà di coordinazione motoria fine o a problemi di integrazione visuo-motoria.

Discalculia

La discalculia è un disturbo specifico dell'apprendimento che riguarda le abilità matematiche. Le persone con discalculia hanno difficoltà a comprendere e manipolare i numeri, a eseguire calcoli aritmetici, a memorizzare le tabelline e a comprendere concetti matematici di base. Questo disturbo può manifestarsi in vari modi, come la difficoltà a leggere e scrivere numeri, a confrontare quantità, a risolvere problemi matematici semplici e a seguire sequenze numeriche. La discalculia non è dovuta a una mancanza di intelligenza o di istruzione, ma a un diverso modo di elaborare le informazioni numeriche.

Dsa:

Possibili cause per il DSA

Le cause dei DSA sono complesse e non completamente comprese, ma si ritiene che siano dovute a una combinazione di fattori genetici, neurobiologici e ambientali. Alcuni dei fattori che possono contribuire ai DSA includono:

Dsa:

Come funziona il test per DSA?

Il processo di diagnosi del DSA coinvolge diverse fasi e professionisti, tra cui psicologi, logopedisti e neuropsichiatri. Ecco una panoramica del processo: Valutazione iniziale: Un colloquio iniziale per raccogliere informazioni sulla storia educativa e familiare del bambino, nonché sui sintomi osservati. Test standardizzati: Utilizzo di test specifici per valutare le abilità di lettura, scrittura, calcolo e altre competenze legate all'apprendimento. Osservazione clinica: Osservazione del comportamento del bambino durante il test e in situazioni quotidiane. Colloquio finale e relazione: Discussione dei risultati con i genitori e il bambino, fornendo una relazione dettagliata e suggerimenti per il supporto futuro.

Dsa:

Cosa fare dopo la diagnosi di DSA?

Dopo aver ricevuto una diagnosi di DSA, è importante mettere in atto un piano di supporto per aiutare il bambino a superare le difficoltà legate all'apprendimento. Ecco alcune raccomandazioni:

Dsa:

Strumenti compensativi e dispensativi

Gli strumenti compensativi e dispensativi sono fondamentali per supportare gli studenti con DSA nel loro percorso scolastico.

Strumenti compensativi

Gli strumenti compensativi sono strumenti che aiutano a compensare le difficoltà specifiche legate ai DSA. Esempi di strumenti compensativi includono:

Strumenti dispensativi

Gli strumenti dispensativi sono misure che dispensano gli studenti da alcune attività che risultano particolarmente difficili a causa del DSA. Esempi di strumenti dispensativi includono:

Dsa:

Riferimenti alla legge italiana per i DSA

In Italia, i DSA sono riconosciuti e tutelati dalla legge n. 170 dell'8 ottobre 2010, "Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico". Questa legge garantisce il diritto all'istruzione e all'inclusione scolastica per gli studenti con DSA, prevedendo misure di supporto specifiche. Ecco alcuni punti salienti della legge:

La legge n. 170/2010 rappresenta un importante passo avanti per garantire un'istruzione equa e inclusiva per tutti gli studenti, indipendentemente dalle loro difficoltà di apprendimento.

Il Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD) è un disturbo neurobiologico che si manifesta con difficoltà di attenzione, iperattività e impulsività. L'ADHD può influenzare significativamente la vita quotidiana e il rendimento scolastico dei bambini, nonché le relazioni sociali e familiari. È importante riconoscere i sintomi per poter intervenire tempestivamente e fornire il supporto adeguato.

Caratteristiche principali dell'ADHD

L'ADHD si manifesta con diversi sintomi, che possono variare in base all'età e al contesto. Le principali caratteristiche includono:

PER INFORMAZIONI

PRENDI UN APPUNTAMENTO →